La Juvenes Dogana Futsal crea, ma non sfonda: è pareggio anche nell'altro derby

Altro derby, altro pareggio per la Juvenes Dogana Futsal, che sbatte sul Cosmos nella settima giornata di campionato: ad Acquaviva, finisce 3-3. Una partita in cui biancorossoblù hanno creato più occasioni, soprattutto nel secondo tempo, ma sono anche stati puniti da tre errori difensivi. “Per quanto fatto sul campo, è un pareggio che ci sta stretto – commenta l’allenatore della Juvenes Dogana, Roberto Levani –. Però sono quelle partite “maledette”, in cui potresti giocare per ore e ore, ma sembra che non riusciresti comunque a invertirne le sorti. Abbiamo subito tre goal in occasione di altrettanti errori nostri, abbastanza evitabili: bravi loro a sfruttarli, ma sono stati tre regali. Noi, invece, un po’ abbiamo sbagliato sotto porta e un po’ abbiamo trovato il muro del loro portiere”. 

 

Ad aprire le marcature è il Cosmos, con l’ex di turno, Lorenzo Bacciocchi, al 5′. La replica arriva al 20′, dalla porta, con Elia Cecchetti, mentre nella ripresa il Cosmos si riporta avanti e va sul +2 grazie alla doppietta di Michael Mauri. Un altro bis, quello di Alessandro Muccioli, tra 43′ e 49′, blocca la partita sul 3-3. “Nel primo tempo c’era tanta confusione in campo, avevamo smania di recuperare immediatamente il goal subito: non mi è piaciuto come abbiamo giocato – prosegue Levani –. Nonostante questo, l’avversario non ci ha mai impensierito. Il punto è che abbiamo creato poco. Nella ripresa abbiamo giocato più di squadra ed è stato un tiro al bersaglio verso la porta del Cosmos. Devo fare i complimenti al loro portiere, che ha più volte salvato il risultato. La prestazione mi è piaciuta a metà: meritavamo di vincere, per il gioco espresso e per l’andamento della partita, però non è andata così. Sicuramente, contro squadre che si chiudono a riccio e cercano il contropiede, in campi stretti, ci troviamo in difficoltà, perché vogliamo arrivare al risultato creando gioco. Mi aspettavo che sarebbe successo anche in questo caso, ma ho comunque visto un buon secondo tempo”.

 

Ora ad attendere la Juvenes Dogana c’è la settimana probabilmente più impegnativa della prima parte di campionato, con la sfida al Fiorentino, lunedì, e poi l’andata dei quarti di finale di Titano Futsal Cup, giovedì, contro La Fiorita, due delle squadre più forti di San Marino. Nel primo di questi due incontri, per altro, non ci sarà mister Levani, squalificato. “Sarà durissima – afferma l’allenatore –, ma affronteremo le due partite a viso aperto, come sempre abbiamo fatto e sempre faremo, fino alla fine del campionato, cercando di salire ancora di qualche gradino. Saranno due incontri belli tosti”.

 
Credits: FSGC